In Comunicati stampa, Eventi

Lo scorso 27 ottobre ha avuto luogo un importante convegno organizzato al CUN, Centro Ufologico Nazionale, in cui per la prima volta nella storia dell’ufologia, l’ex-ufficiale dell’esercito americano Luis Elizondo ha apertamente dichiarato, che il governo degli USA, in particolar modo il pentagono, si sono occupati degli UFO/UAP (Unidentified Arial Phenomena) per decenni, in cui, per 5 anni,  il pentagono ha speso mediamente 22 mio. di dollari all’anno per tali ricerche. Cosa spenda ora non è lecito sapere.

Elizondo ha gestito per un anno e mezzo il programma di ricerca, L’Advanced Aviation Threat Identification Program, ovvero il fascicolo sugli UFO, che sarebbe stato aperto nel 2007 e interrotto nel 2012. Tuttavia, secondo alcune indiscrezioni, il programma sarebbe ancora in vita.

Le conoscenze derivanti da tali studi sono state implementate nell’Advanced Aerospace Weapon System Applications Program, quindi in un programma di potenziamento delle loro armi, motivo per il quale è stato per decenni voluto un cover-up (insabbiamento dell’informazione) governativo americano con conseguenze planetarie.

In altre parole, le popolazioni sono state raggirate, e lo sono tutt’ora, in merito alla questione ufologica nel suo insieme, in particolar modo sono stati presi di mira i testimoni in questo ambito ed i ricercatori civili. UNA PRESA PER I FONDELLI COLOSSALE, PROGETTATA A TAVOLINO IN NOME DI UNA “DIFESA MILITARE FITTIZIA”. Chi sarebbe il nemico da combattere con armi supersofisticate, di cui brevemente ne parla Elizondo nel suo intervento? Di certo non specie di esseri spaziali, sono troppo intelligenti per condurre guerre!

Troverete il suo intervento a Roma, tradotto magistralmente in italiano da Paolo Guizzardi, a partire dal punto 1.20.00 ca. del sottostante link.

https://www.facebook.com/CentroUfologicoCUN/videos/541550012935295/UzpfSTEwMDAwODI1OTA5NDY0MToyMjE1MDI4NDUyMTE1Nzcw/?id=100008259094641

Aggiungo infine, che il CUSI, ignorato da sempre da tutte le forze politiche di questo cantone, di quelle di destra, di sinistra e di centro, è e rimane operativo nell’ambito civile con le sue centinaia di casi ufologici rapportati dal 1995 non solo in Ticino, ma in tutta la Svizzera, nonostante la palese ostilità mostrata nei nostri confronti, soprattutto da parte dei mass-media prezzolati dal potere costituito locale.

Candida Mammoliti
CUSI
6915 Pambio
www.cusi-news.ch

Aggiornamento 03.05.2020

Il Pentagono ha rilasciato tre brevi filmati, i quali mostrerebbero fenomeni aerei non identificati, ripresi attraverso una telecamera a infrarossi. In due dei filmati, è possibile sentire la reazione di stupore dei tecnici. Interessante la dichiarazione del portavoce del Pentagono Sue Gough:

“After a thorough review, the department has determined that the authorized release of these unclassified videos does not reveal any sensitive capabilities or systems,” said Gough in a statement, “and does not impinge on any subsequent investigations of military air space incursions by unidentified aerial phenomena.”

Ad oggi, la Navy statunitense ha messo a disposizione dei piloti una serie di linee guida formali su come fare rapporto in merito a presunti avvistamenti UFO.

Fonte: https://edition.cnn.com/2020/04/27/politics/pentagon-ufo-videos/

Post suggeriti

Inizia a digitare e premi Enter per effettuare una ricerca